ridurre i consumi

Ridurre i consumi energetici della tua abitazione è il modo migliore per abbassare i costi in bolletta ed è molto più facile di quanto pensi.

Con dei piccoli e semplici accorgimenti sui modi di utilizzo degli apparecchi elettrici potrai ricavare un notevole risparmio a lungo termine.

Segui questi suggerimenti se vuoi risparmiare sulla bolletta.

Risparmiare in cucina.

  • Se lavi le tue stoviglie a mano (anche se si consuma tanta acqua) non avrai certamente il problema dell’asciugatura. Nel caso utilizzi la lavastoviglie, evita il programma di asciugatura, apri piuttosto lo sportello in modo che si asciughino più in fretta e senza ulteriori spese.
  • Per evitare il programma di prelavaggio, pulisci lo sporco incrostato con una spugnetta abrasiva prima di avviare la pulizia.
  • Abbina le pentole ai giusti fornelli. Soprattutto nel caso di fornelli elettrici, eviterai un consumo eccessivo.
  • Se devi scaldare o cuocere piccole quantità, evita di accendere il forno più grande. Un tostapane o un forno a convezione consumano 1/3 dell’energia di un forno di dimensioni standard.
  • Pulisci dietro il frigo. La sporcizia e la polvere che si accumulano dietro al frigorifero potrebbero causare un malfunzionamento.
  • Prima di inserire un alimento nel tuo frigorifero, fai in modo che sia già a temperatura ambiente. Se il tuo cibo fosse ancora caldo, il tuo apparecchio dovrebbe fare il doppio dello sforzo per raggiungere nuovamente la temperatura impostata.
ridurre i consumi in cucina
  • Le guarnizioni del tuo frigorifero sono pulite? Spesso muffe e sporcizia si attaccano alle guarnizioni causando una dispersione termica. La prova più semplice per capire se la porta del tuo frigo si chiude ermeticamente è quella di inserire un foglio di carta tra le due parti. Se il foglio si estrae con facilità, molto probabilmente è necessario fare un’adeguata pulizia, oppure chiamare l’assistenza dell’elettrodomestico per effettuare una verifica.
  • Inserisci i tuoi alimenti in frigorifero correttamente conservati e coperti. Coprire i liquidi o avvolgerli con la pellicola eviterà il rilascio di umidità e gli sprechi di energia.
  • Non usare temperature troppo basse nel frigo e nel congelatore. In particolar modo in inverno, quando la temperatura esterna è già più bassa.
ridurre i consumi della lavatrice

Risparmiare sulla lavanderia

Il modo migliore per risparmiare, anche sul lavaggio e l’asciugatura dei capi, è quello di acquistare elettrodomestici a basso consumo. L’ideale sarebbe utilizzare quelli con classe energetica superiore alla A+.

Inoltre, ricordati di utilizzare questi elettrodomestici solo a pieno carico e se hai una tariffa bioraria, durante le ore serali.

Ovviamente l’asciugatura dei capi all’aria aperta è la soluzione a costo zero, ma se sei costretto ad utilizzare l’asciugatrice, assicurati di pulire spesso con l’aspirapolvere, la lanugine che si deposita all’interno. In questo modo ti garantirai una piena efficienza.

Consumare meno in salotto

Tv, pc e altri dispositivi elettronici vanno sempre spenti per evitare inutili sprechi di energia elettrica.

L’utilizzo di multiprese con pulsante, ti permette di spegnere tutti gli apparecchi contemporaneamente, avendo la certezza che non ci siano consumi “fantasma” causati, ad esempio, da spie led.

Quando ti allontani dal pc, spegnilo o mettilo in modalità di sospensione. Non è affatto vero che il salvaschermo faccia consumare meno.

ridurre i consumi della luce

Risparmiare sul riscaldamento e raffreddamento della casa.

  • Esegui correttamente la manutenzione della tua caldaia e dei tuoi condizionatori. Contatta i tecnici abilitati per eseguire annualmente i controlli sulla tua caldaia. È l’accorgimento più importante per rendere più efficienti gli impianti di riscaldamento delle nostre abitazioni.
  • L’utilizzo di sistemi di gestione “smart”, ti permettono di controllare l’accensione, lo spegnimento e la temperatura del tuo impianto a distanza. Accendendo la caldaia o il climatizzatore solo quando ti occorre puoi ridurre il consumo elettrico.
  • Non impostare gli apparecchi ad una temperatura troppo fredda e troppo calda. Farlo non servirà a farlo agire più velocemente e consumerai inutilmente tanta energia elettrica.
  • In estate abbassa le tapparelle in modo da non far entrare troppo il calore del sole e d’inverno invece tienile alzate, la luce naturale ti aiuterà a far riscaldare la casa.

Risparmiare sull’illuminazione della casa.

  • Sostituisci le vecchie lampadine a incandescenza con il Led a risparmio energetico. Potrai risparmiare circa il 60%.
  • Invece di accendere la luce, apri le tende e sfrutta al massimo la luce del giorno, quando possibile.
  • Spegni le luci quando esci da una stanza.

Risparmiare in bagno

Stai attento anche al consumo dell’acqua che a volte incide su quello di luce e gas.

  • Se fai una doccia anziché un bagno, userai in media il 50% di acqua in meno. Così come è meglio chiuderla mentre ci si lava i denti.
  • Se hai uno scaldabagno impostalo ad una temperatura più bassa e se sei fuori casa spegnilo oppure fai in modo che si accenda solo quando ti occorre.
  • Ripara le perdite dei rubinetti. Risparmierai un sacco di litri d’acqua e (se calda) azzererai quel consumo.

Risparmiare con l’isolamento termico.

Ci sono altri modi per ridurre i consumi, che sono legati però a fattori strutturali delle nostre abitazioni. Oltre ad una sana gestione delle fonti di calore, è opportuno costruire o ristrutturare la propria casa in modo che venga protetta dagli agenti esterni.

  • Coibentare i soffitti e le pareti della vostra casa, ad esempio consente di ridurre notevolmente il riscaldamento e il raffreddamento.
  • L’installazione di infissi a tripla camera ti proteggerà durante le calde estati e i gelidi inverni.
  • Se non hai la possibilità di effettuare questo tipo di interventi per il risparmio energetico, dovresti verificare che non ci siano troppe infiltrazioni d’aria, magari installando delle strisce di isolante oppure utilizzare degli accorgimenti per evitare l’ingresso di spifferi che la maggior parte delle volte sono la causa di dispersioni termiche.

Risparmiare con una nuova tariffa.

Se sei un veterano del risparmio, probabilmente per ridurre ulteriormente la tua bolletta è necessario cambiare tariffa.

Con la nostra tariffa GOBasic il risparmio è assicurato. Mettiti in contatto con noi!